Il Mestiere di Viaggiare

Benvenuti nel sito de Il Mestiere di Viaggiare, il tour operator dal cuore giovane, vincitore del premio Turismo Responsabile Italiano® e del premio Turismo Cultura UNESCO, che mette in pratica una filosofia di vacanza attenta ai valori culturali ed ambientali, nel segno del godimento responsabile di territori di struggente bellezza, intrisi di storia e di cultura, generosi di prodotti gastronomici elaborati da una sapiente tradizione culinaria.

Percorrere a piedi i sentieri di San Francesco, immersi in una natura spettacolare, è un’esperienza interiore di spiritualità e purezza. Non occorre essere credenti per godere a pieno questi itinerari unici attraverso la Valle Santa. Il percorso tocca i luoghi dove il poverello di Assisi visse tra il 1208 ed il 1226: i santuari di Poggio Bustone, Fonte Colombo, Greccio e La Foresta, il Faggio di San Francesco e numerosi paesi e piccoli villaggi ricchi di testimonianze architettoniche dell’epoca.
Il Cammino di Santiago è il tragitto che i pellegrini percorrevano e percorrono ancor oggi per arrivare a Santiago de Compostela, capitale della Galizia. Si cammina chilometri e chilometri lungo uno dei tanti itinerari, provenienti da ogni angolo della penisola iberica e d’Europa. Tra questi, il più noto e frequentato è il Cammino Francese, che entra in Spagna per Roncisvalle, nei Pirenei; molto popolari anche quello Portoghese, proveniente da Lisbona, il Primitivo e la Via de Plata, provenienti rispettivamente da Oviedo e Siviglia, per citarne solo qualcuno.
L’itinerario della Via Francigena di Sigerico si basa su un diario di viaggio, scritto dall’arcivescovo di Canterbury nel 994. Di questo lungo percorso, presentiamo gli ultimi 500 Km attraverso la Toscana ed il Nord del Lazio fino a Roma. Si toccano città illustri come Lucca, Siena e Viterbo. La Via Francigena di San Francesco si basa invece sui sentieri percorsi dal poverello di Assisi: il nostro percorso, lungo complessivamente poco più di 500 Km, tocca i principali siti francescani lungo l’arco appenninico.
Turista è chi passa senza carico né direzione.
Camminatore chi ha preso lo zaino e marcia.
Pellegrino chi, oltre a cercare, sa inginocchiarsi quando è necessario
San Riccardo
Vieni al cammino e senti le stelle sotto i tuoi piedi, sogna di arrivare chi cammina e chi arriva sogna di tornare a camminare.
Anonimo
Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non abbiamo ancora imparato la semplice arte di camminare uniticome fratelli
Martin Luther King
Non c’è un cammino per la pace. La pace è il cammino.
Mahatma Gandhi
Il cammino non ti dà l’orizzonte, ma molti punti di vista.
Anonimo
Che cos’è un passo? E’ il possibile di fronte al tutto.
Padre Gian Maria Polidoro
Noi siamo dei pellegrini, la nostra unità è un lungo cammino, un viaggio dalla terra al cielo.
Vincent Van Gogh
A volte può essere più bello camminare che arrivare. Arrivare
non esiste, è solo un momento del cammino.
Gino Vermicelli
Non camminare davanti a me, non posso seguirti
Non camminare dietro, non sono la tua guida
Cammina al mio fianco e sarai mio amico.
Anonimo
Il turista esige, il pellegrino ringrazia.
Anonimo