• Spoleto: il duomo
  • Assisi: Basilica superiore di San Francesco
  • Spoleto: il duomo
  • Piediluco: veduta dalla riva settentrionale del lago

Sulle orme di S. Francesco da Assisi A Roma

Da Assisi alle grandi basiliche patriarcali di Roma, l’itinerario si ispira al viaggio a Roma di Francesco e dei suoi compagni nel 1212.

Product Description

1. da Assisi a Spoleto
Il Viaggio inizia con l’arrivo ad Assisi, città natale di San Francesco “patrimonio dell’umanità”, dove si rimane almeno una notte. A chi vuole fare il viaggio come pellegrinaggio francescano, suggeriamo di iniziare il cammino dalla Porziuncola (Basilica di Santa Maria degli Angeli), percorrendo la via mattonata (3,5 Km) fino alla Basilica di San Francesco. Da qui si prosegue attraversando tutta la città per uscirne da Porta Perlici. Qui inizia il sentiero attraverso il Monte Subasio: si passa per l’Eremo delle Carceri ed i boschi sul versante orientale della montagna per arrivare a Spello (14 Km da Porta Perlici, 19 Km dalla Porziuncola). Si può fare tappa qui, oppure proseguire fino a Foligno (7 Km), con un percorso tutto pianeggiante. Dopo qualche altro Km di pianura, il percorso attraversa i colli, coperti di uliveti e boschi, sul lato sinistro della valle, passando per Trevi (12 Km) ed una serie di piccoli borghi, tutti luoghi dove si può scegliere di fare tappa: Castello di Campello (9 Km), Poreta, Bazzano, Eggi. Si arriva così a Spoleto (19 Km), dove si consiglia di fare tappa ed eventualmente anche di dedicare una giornata intera alla visita del ricco patrimonio artistico della città.

2. da Spoleto a Piediluco
Partendo dallo spettacolare Ponte delle Torri, si lascia la Valle Spoletana per entrare in Valnerina: si inizia con la salita al Santuario di Monteluco, poi si prosegue attraverso la montagna e si scende a Ceselli (16 Km), dove si può fare tappa o proseguire ancora per qualche Km. Si attraversa il ponte sul Nera e si va avanti per la stretta valle, superando i piccoli borghi di Macenano e Precetto, nel Comune di Ferentillo, dove si può fare tappa. Proseguendo lungo la riva sinistra del fiume, si arriva ad Arrone (16 Km), altro possibile punto tappa. Ancora qualche Km lungo il fiume e si arriva alla Cascata delle Marmore; si risale il sentiero che si inerpica per la ripida parete rocciosa e si arriva al paese di Marmore. Si prosegue ora in piano fino al borgo di Piediluco (14 Km), in riva al lago omonimo.

3. da Piediluco a Rieti
Questo tratto del nostro itinerario percorre il versante orientale della catena dei Monti Reatini. Lasciato il paese di Piediluco, dopo un breve tratto di fondo valle si inizia la salita passando per i borghi di Labro e di Morro Reatino (9 Km), entrambi possibili punti tappa. Si continua a salire attraverso i boschi per raggiungere il Faggio di San Francesco, nel punto più alto dell’itinerario. Da qui si scende fino al santuario di Poggio Bustone ed al paese (12 Km), dove si può fare tappa. Si continua poi la discesa verso il fondo della Valle Santa, passando per Cantalice e per il Santuario della Foresta, arrivando infine a Rieti (17 Km).

4. da Rieti a Roma
L’ultima parte del nostro itinerario coincide con “Gli ultimi 100 Km per Roma”. Si parte dalla Cattedrale di Rieti e si va sù e giù per le colline della Sabina, attraverso boschi ed ultiveti, passando per numerosi bei borghi medievali dove si può fare tappa: Ornaro (16 Km), dopo altri 5 Km Poggio San Lorenzo e, 7 Km dopo questo, Monteleone Sabino; ancora 4 Km per arrivare a Poggio Moiano e, da qui, 10 Km per Ponticelli, nelle cui vicinanze (3,5 Km) sorge l’Eremo di Santa Maria delle Grazie. Superato il paese di Nerola e la frazione di Acquaviva, si è ormai in vista della pianura del Tevere a Nord di Roma. Si può fare tappa a Montelibretti (13 Km) e poi nelle vicinanze di Palombara Sabina (8 Km) ed a Monterotondo (9 Km). Da qui si arriva direttamente alla periferia di Roma, dopo avere attraversato il Parco della Marcigliana: le prime case sono quelle della borgata Cinquina (13 Km), dove si possono prendere i mezzi pubblici o continuare a piedi fino al prossimo punto tappa lungo Via della Bufalotta (3 Km) o nell’elegante quartiere di Montesacro, altri 3 Km più avanti. Il tratto conclusivo segue il corso dei due fiumi di Roma, Aniene e Tevere, evitando il traffico; si arriva così finalmente alla chiesa più grande del mondo, la Basilica di San Pietro in Vaticano (15 Km).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Be the first to review “Sulle orme di S. Francesco da Assisi A Roma”